Rami di rime (prima parte)

Articolo di Asia F. classe 1D

L’11 dicembre abbiamo fatto un’esperienza particolare, interessante e divertente. Abbiamo incontrato una scrittrice molto brava: Leda Luise.

L’incontro è stato organizzato dalla nostra professoressa di italiano, in accordo con le maestre della Scuola Primaria (5A), per il laboratorio di continuità didattica. Ci siamo riuniti in biblioteca noi alunni di 1D con i bambini di 5A per ascoltare le proposte e i suggerimenti di Leda Luise. Prima abbiamo detto le parole che ci venivano in mente legate agli alberi, che è il tema centrale del nostro lavoro.

20171211_102410 Poi siamo partiti da alcune parole da cui dovevamo prendere spunto per farne un testo in rima.20171211_114817

Ci siamo divisi in gruppi “misti” delle due classi e abbiamo provato a scrivere i testi, guidati dalle insegnanti e da Leda Luise.

Al termine del laboratorio le filastrocche sono state trascritte e lette ad alta voce. Leda Luise è stata contenta e ci ha fatto notare che pur partendo tutti da tre o quattro parole uguali, ogni gruppo aveva creato rime diverse e molto simpatiche. E’ stata una bellissima esperienza! I cartelloni che abbiamo realizzato quel giorno sono ora appesi in atrio della scuola, ma il nostro lavoro di “scrittori” non è ancora concluso. Questa bellissima esperienza si ripeterà, vi aggiorneremo con le nuove rime.Rami di rime

Intanto ecco alcuni dei testi realizzati in sole due ore!

In autunno e in primavera

 L’albero è povero di foglie

perché il vento gliele toglie.

Gliele toglie ogni sera

finché arriva primavera.

Primavera porta i fiori

Con bellissimi colori.

 L’usignolo e il boscaiolo

 Un boscaiolo,

che parlava solo spagnolo,

trovò nel bosco un usignolo.

Ma l’uccellino era ferito,

lo sollevò con il suo dito.

Il boscaiolo gli disse Olè!

e l’usignolo si sentì un re.

L’uccellino nel cielo volò

e il boscaiolo lo salutò.

Il pettirosso e il boscaiolo

 Un pettirosso cadde in un fosso,

passò un gattino

pensò di farne un bocconcino.

Ma un boscaiolo

Che parlava spagnolo,

gli fece riprendere il volo.

Lo salutò con un Olè!

E il pettirosso si sentì un re!

 Il pettirosso il gattino e il boscaiolo

Una volta un pettirosso

perse il volo e cadde in un fosso.

Passò di lì un gattino

pensò: GNAM GNAM che bocconcino!

Ma l’amico boscaiolo

al pettirosso fece prendere il volo.

E il gattino sconsolato

rimase molto affamato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...