I Celti e gli alberi

celti11

Ricerca di Denis B. e Suraya K. classe 1D

Secondo gli studiosi i Celti arrivarono dall’Asia Minore e occuparono, tra l’VIII e il IV secolo a.C., molte regioni dell’ Europa centrale e delle isole britanniche, arrivando fino a Roma.

Furono un insieme di popoli indoeuropei che, nel periodo di massimo splendore (IV–III secolo a.C.), si stabilirono oltre che in un’ampia area dell’Europa e delle Isole britanniche anche nel bacino del Danubio, con alcuni insediamenti isolati più a sud, verso le penisole iberica, italica e anatolica. Avevano origini etniche e culturali comuni e appartenevano al ceppo linguistico indoeuropeo.Carta dei Celti in Europa

Dal III sec.  inizia il declino di questi popoli, con attacchi continui a Nord dai Germani, a est dai Daci ed a sud dai Romani. I loro domini si sgretolarono fino a che il territorio celtico fu limitato unicamente alla Gallia, dove mantennero la propria indipendenza fino al 5851 a.C. con la conquista di Cesare. Tempo dopo, anche in Britannia ed Irlanda vennero progressivamente repressi dalla presenza straniera. Le lingue celtiche sopravvissute fino ad oggi sono limitate in piccole aree in Irlanda, Galles, Scozia e Bretagna. Erano organizzati in tribù e un elemento molto importante che accomunava le varie tribù era la religione, che si fondava sul culto di numerosi dei. Nonostante credessero nell’esistenza di un aldilà e dessero importanza al culto dei morti, i Celti esaltavano la vita e la natura e immaginavano che gli dei risiedessero in luoghi nascosti: isole lontane, foreste, grotte.

Molto importante per loro era il culto degli alberi.branches-238379_960_720

Presso i Celti gli alberi rivestivano particolare importanza culturale, religiosa e politica erano oggetti di divinazione, adorazione e culto. Erano il simbolo universale della vita: le foglie che cadono ciclicamente  e diventano nutrimento del terreno, per poi ricrescere nel susseguirsi delle stagioni, simboleggiavano l’eterna rinascita. Gli alberi che, invece, come gli abeti non perdono le foglie, erano simbolo d’eternità e richiamavano all’ immortalità dell’anima. Secondo alcune interpretazioni della simbologia celtica, le radici che affondano nel terreno erano il collegamento con gli inferi, il tronco rappresentava il mondo in cui viviamo ed i rami che vanno verso il cielo erano un legame con l’aldilà.oroscopo_celtico 1

I Celti credevano che il tempo scorresse seguendo una spirale e che le stagioni potessero tornare ciclicamente anno dopo anno.
Avevano così ideato un calendario di tredici mesi di cui uno composto da soli tre giorni. Avevano affidato a ogni sezione un albero che, per le sue qualità, maggiormente poteva rappresentare quel determinato periodo.
L’albero era un elemento importante nella loro cultura, così piante e arbusti divennero i protettori dei nuovi nati, a cui conferivano le virtù che maggiormente li caratterizzavano.quercia1
Uno degli alberi più importanti per i Celti era la quercia.

I Celti celebravano i loro sacrifici nelle vicinanze di una quercia. Per loro rappresentava la forza della saggezza e della conoscenza ed era in grado di stimolarla negli altri.  La Quercia era l’albero del Giudizio sotto il quale il Re prendeva le sue decisioni.  Dalla Quercia presero nome i sacerdoti Celti, i Druidi. La loro iniziazione e tutti i riti importanti avvenivano in boschi di Querce, Drunemeton. La Quercia era Regina dell’anno crescente, rappresentava la forza spirituale e la magia della terra. Il Re che sedeva sotto la Quercia era garante dell’ordine cosmico sulla terra; quando perdeva forza e potenza, era sfidato da un aspirante successore che lo uccideva nel duello rituale. Il vecchio Re-Quercia veniva sacrificato ritualmente nel fuoco del solstizio d’estate.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...